Senza categoria

TRENTA: “DECRETO SOSTEGNI, ELIMINARE INGIUSTIZIA LAVORATORI AGRICOLI”

“Come UILA, dopo la pubblicazione del decreto sostegni, siamo molto molto delusi rispetto ai contenuti in quanto i lavoratori stagionali agricoli sono esclusi dal beneficiare dei contributi a sostegno previsti per tutta una serie di categorie – tra cui i lavoratori stagionali, quelli cioè che non fanno parte del settore Turismo – che percepiranno circa 2400 euro, in rapporto alle attività svolte”.

Così Antonio Trenta, segretario generale UILA Taranto che esprime la forte contrarietà e ribadisce “questo è un atto sicuramente discriminatorio, cosa molto grave, tant’è vero che l’altro giorno le Segreterie nazionali si sono riunite e hanno deciso di mobilitare unitariamente tutta quanta la categoria e avremo il primo sit-in davanti al Senato mercoledì prossimo 31 marzo chiedendo un incontro sia al ministro del lavoro Orlando che a quello dell’Agricoltura Patuanelli; inoltre è già stata calendarizzata una giornata di sit-in nazionale davanti alle Prefetture di tutt’Italia per il 10 aprile”.

Prosegue, “Se non avremo risposte concrete, per quanto riguarda questa questione, saremo costretti a proseguire con la mobilitazione”.

Tenendo conto che il settore agricolo è stato l’unico in attività durante il lockdown di marzo-aprile 2020, si è potuto rilevare che mancano all’appello – soltanto per la provincia di Taranto – diverse migliaia di giornate di lavoro in agricoltura. Questa cosa avrà sicuramente una ripercussione negativa non soltanto ai fini reddituali – la gente ha lavorato meno –, ma anche nei prossimi mesi quando verrà liquidata la disoccupazione agricola –  vera forma di sostegno al reddito per questi lavoratori, non un’indennità una tantum – con un calo reddituale complessivo non di poco conto.

Il segretario generale UILA Taranto precisa “Per queste ragioni, la UILA teneva molto acché il Decreto “Sostegni” finanziasse questo contributo straordinario anche per gli stagionali del settore agricolo e riteniamo che, non averlo fatto, sia una forte discriminazione tra lavoratori che dev’essere assolutamente colmata”.

Conclude “Per eliminare quest’ingiustizia perpetrata a danno dei lavoratori stagionali in agricoltura, la UILA –  anche con il sostegno della Confederazione –  proseguirà nel suo impegno per giungere ad una soluzione che la elimini e dia loro quel sostegno così come è stato dato per gli altri lavoratori di altri settori”.

Articoli correlati

PROTESTA LAVORATRICI / LAVORATORI AGRICOLI TERRA JONICA

admin

MOBILITAZIONE LAVORATORI AGRICOLI: 10 APRILE DAVANTI ALLA PREFETTURA

admin

Auguri di Buona Pasqua

admin

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi...

Privacy & Cookies Policy